english informations

Parliamo di Ritratti

Ritratto postumo di Giovanni Antonio Secco Borella

Ritratto postumo di...

Il conte Giovanni Antonio Secco Borella, feudatario di Vimercate dal 1475 al 1498, si presenta in una posa nobile e altera, lo sguardo fisso in avanti, la mano sinistra stretta intorno a un bastone di comando, a ricordare le numerose imprese militari

tipoopera

Eugenio Spreafico, Ritratto di Luigi Ponti

Ritratto di Luigi...

Autore di poetiche vedute della campagna brianzola e di intensi ritratti della borghesia monzese, Spreafico ci restituisce con sobria aderenza al vero un’immagine viva e appassionata di Luigi Ponti

tipoopera

Ritratto postumo di Fiorbellina Caimi

Ritratto postumo di...

La giovane donna, moglie di Giovanni Antonio Secco Borella, è ritratta di profilo e a figura intera, in posa elegante, con la mano destra appoggiata sul ventre, a indicare forse uno stato di gravidanza. La dama si presenta fastosamente abbigliata

tipoopera

Eleuterio Pagliano, Ritratto di Luigi Ponti ed Elisabetta Sottocasa

Ritratto di Luigi...

I due coniugi sono raffigurati in un ritratto equestre a grandezza naturale. Elisabetta siede compostamente sul cavallo, vigoroso e in piena luce, mentre Luigi, in piedi, attende la propria cavalcatura, portata dallo scudiero che si scorge a sinistra

tipoopera

Mosè Bianchi, Ritratto di Luigi Ponti

Ritratto di Luigi...

Commissionato dalla vedova Elisabetta all'indomani della morte del coniuge e derivato da un modello fotografico, il dipinto ritrae Luigi Ponti in elegante abito scuro, con la catena d'oro e la mano guantata che regge il cilindro

tipoopera

Mosè Bianchi, Ritratto di Elisabetta Sottocasa

Ritratto di...

Ripresa con grande naturalezza sulla soglia del giardino, nell’atto di girarsi verso il pittore, la figura di Elisabetta Sottocasa risalta nella sua bellezza matronale, resa viva e palpitante dall’intensa dolcezza dello sguardo

tipoopera

Condividi contenuti